L’albergo “La vecchia fornace” di Monte Urano, per chi sceglie le vacanze al mare a Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio o Lido di Fermo, lancia un’offerta per le famiglie: un bambino fino a 14 anni fa la vacanza gratis. Una proposta interessante per contrastare la crisi!

2 giugno 2013 HomeProposte vacanze risparmio  Nessun commento

Anche se l’estate 2013 stenta ad arrivare, sono iniziati i preparativi per accogliere i turisti.

Lungo la costa gli chalet vengono riverniciati e rimessi a nuovo e gli alberghi e le pizzerie hanno iniziato a pubblicizzare offerte per accalappiare i turisti che, naturalmente, vista la crisi, non si fermano alla prima proposta, cercando il risparmio.
Sui forum di internet dedicati al turismo, la nuova moda è quella di alloggiare nell’entroterra, a qualche chilometro dal mare, per risparmiare, visto che i prezzi praticati sono inferiori a quelli degli alberghi lungo la costa.
Anche l’albergo “La vecchia Fornace” di Monte Urano, per l’estate 2013, ha una proposta per il turismo delle famiglie veramente interessante.

Virgilio Andrenacci, il gestore, ha infatti ideato una proposta unica nel suo genere: un figlio fino a 14 anni, non paga e fa la vacanza gratis!

Il risparmio per una famiglia è veramente consistente, visto che per una vacanza di 10 giorni in pensione completa, spende circa 500 euro in meno.
La proposta potrebbe essere allettante per molte famiglie che cercano il risparmio, la tranquillità tipica dei paesi marchigiani e la buona cucina, visto che Monte Urano dista solo 8 km dalla costa alla quale si arriva comodamente in pochi minuti.

Quella de “La vecchia Fornace” è una sfida a tutti gli effetti agli alberghi e alle pensioni costiere, che al massimo praticano una riduzione per i bambini fino a 10-12 anni.
Staremo a vedere se i turisti aderiranno all’iniziativa e se Andrenacci ci ha visto giusto!
Sicuramente, una volta pubblicata l’offerta, il sito www.lavecchiafornace.net avrà molti contatti da parte di turisti increduli; ma a ragion veduta, quella aperta dall’albergo “La vecchia fornace” è la strada che potrebbe rilanciare il turismo nelle nostre zone.

Leave a reply